DiavoloRosso

Cultura – Spettacolo – Solidarietà / prenotazioni 3385400518 / 3477935323

In breve

DIAVOLO ROSSO di Asti è una associazione senza scopo di lucro che offre spettacolo, arti e cultura stando sul mercato e destinando gli utili a nuove attività e a progetti di solidarietà

Indi(E)avolato saluta il Diavolo Rosso.
L’ultima indi(e)avolato al Diavolo Rosso sarà anche l’ultima data del club tour di Daniele Celona: un closing party, una serata unica ed irripetibile, con band allargata, ospiti e tante altre sorprese.
L’inizio della festa sarà affidato alla bravissima Cassandra Raffaele con la sua band.

DANIELE CELONA
Daniele Celona, torinese con origini sarde e siciliane, appartiene alla categoria dei cantautori che utilizzano le canzoni come una sorta di personale terapia, con l’esigenza di sezionare determinate dinamiche collettive, di comprendere e denunciare derive e storture della realtà in cui viviamo.
Il processo era già iniziato con Fiori e Demoni (2012), il suo disco d’esordio, portato live lungo tutto lo stivale con preziose condivisioni di palco quali quelle con Paolo Benvegnù, Umberto Maria Giardini e Teatro degli Orrori. Il primo singolo estratto – Mille Colori – si accompagna al video ad opera del regista Mauro Talamonti che viene considerato ancora ad oggi uno dei migliori clip indipendenti degli ultimi anni, riceve la nomination come miglior fotografia al PIVI2013 e il premio Miglior Video per la Biennale MarteLive.
Tra la fine del tour di Fiori e Demoni e l’uscita di Amantide Atlantide, Celona è in tour come chitarrista e pianista con l’amica cantautrice Levante per il Manuale Distruzione Tour.
Il 22 ottobre 2014 Celona annuncia l’uscita del nuovo album regalando il brano SudOvest in uno speciale Rockit e presentando il relativo docu-video firmato da Mauro Talamonti al Milano Film Festival in collaborazione con I Distratti e _resetfestival. L’anteprima del Tour è acustica e vede Celona impegnato sul finire del 2014 con il frontman degli Anthony Laszlo in un duo inedito per il SudOvestAcusticoTour.
Il 3 febbraio 2015 esce il secondo album Amantide Atlantide per NøeveRecords e Sony Music, anticipato da La Colpa, primo singolo ufficiale accompagnato dal prezioso videoclip di Bruno “Mezzacapa” D’Elia che vale al cantautore torinese la selezione di MTV New Generation come Artista del Mese.
Amantide Atlantide è un’analisi schietta, bilancio senza retorica, affresco di storie di personaggi fragili, a volte rassegnati a volte rabbiosi, a volte indifesi a volte indifendibili, immersi in una società schizzata, composta di rapporti tesi, di maschere da indossare spesso in modo inconsapevole e per questo ancora più imprigionanti. Tutta questa complessità è quella che Celona porterà in giro per lo stivale per tutto il tour con due formazioni, quella elettrica che porta al pubblico la parte rock e sperimentale di questo disco e quella intimista di V Per Violoncelli Tour che vede il cantautore accompagnato dai violoncelli di Bea Zanin e Chiara Di Benedetto.
Il I° Maggio 2015 il video di Precarion, firmato dal giovane regista Paolo Bertino, esce in anteprima su Repubblica.it in occasione della Festa dei Lavoratori.
Sempre a Maggio 2015 il video di Sud Ovest viene selezionato per SeeYouSound, il primo festival italiano di cinema con tematiche musicali e videoclip.
Ad agosto 2015 con l’inedito La Sindrome di Lois Laine Celona vince il premio per il miglior testo all’ottava edizione del Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’autore mentre una delle due title track – Amantide- viene annunciata nella rosa delle candidate alla Targa Tenco nella categoria Miglior Canzone. Il video di Sud Ovest è attualmente tra i dieci candidati alla vittoria per il Videoclip Indipendente dell’anno.
Dal 30 settembre 2015 Atlantide, il prezioso feat tra Daniele Celona e Levante, è in tutte le radio. Atlantide è accompagnato dal video uscito il 6 ottobre in esclusiva per Vevo, accolto con entusiasmo da critica e pubblico e subito inserito in rotazione sui maggiori canali tematici musicali (MTV, RockTv)
I giovani registi Paolo Bertino e Gabriele Ottino hanno liberamente interpretato il testo di Celona, immaginando un personaggio intento a ricreare con disegni e proiezioni una quotidianità ormai perduta, fatta di complicità e sorrisi. Forse un tentativo per rivivere le stesse sensazioni, forse un ultimo e bizzarro saluto a un passato che non può tornare.
E con l’uscita di Atlantide riparte anche il tour, che vede Daniele Celona da novembre ad aprile protagonista di una nuova serie di concerti lungo tutto lo stivale accompagnato dalla formazione elettrica che vede Marco Di Brino al basso, Davide “Invena” Mitrione alla chitarra e Mario Rossi alla batteria.

Cassandra Raffaele

Dotata di un’innata musicalità, Cassandra Raffaele è una polistrumentista, arrangiatrice e produttrice. Suona chitarra, ukulele, batteria, basso, tastiere/synt.
Autrice di tutte le sue canzoni, arrangiatrice e produttrice versatile ed eclettica, il suo background è un’esplosione di esperienze musicali. La sete di conoscenza e un personalissimo “street- mood” fanno di lei un’artista autodidatta dal temperamento istintivo, naïf e originale.
Dopo un lungo tour con oltre 200 date in tutta Italia tra club, teatri e festival e le aperture dei concerti di Elio e le storie tese, Alessandro Mannarino, Renzo Rubino e Mario Venuti, Cassandra Raffaele torna con il suo secondo lavoro discografico: CHAGALL (Leave Music/distribuito da Sony Music). In uscita il 30 Ottobre 2015, anticipato dal singolo “Cane che abbaia morde”.
Dieci tracce che segnano una svolta importante per la carriera della cantautrice siciliana, tre collaborazioni con alcuni tra i più importanti nomi della scena cantautorale italiana e internazionale: Elio (e le storie tese), Brunori SAS e l’artista francese Nico & the Red Shoes. Nel 2010 partecipa ad X Factor, scelta da Elio e le storie Tese. Il suo primo singolo “Cipria e rossetto” prodotto da Mara Maionchi e Alberto Salerno riscuote un discreto successo radiofonico e la consacrano come l’artista emergente più trasmessa dell’estate 2011 (RTL 102.5, Deejay, 105, 101, Radio Italia e moltissime altre).
il primo album “La valigia con le scarpe” (Leave Music/Universal), è stato accolto con grande successo dal pubblico e dalla critica: selezionato dalla giuria del Club Tenco e candidato alla TARGA TENCO 2014 per la sezione “MIGLIOR OPERA PRIMA”, vincitrice MUSICULTURA 2013, premio della critica al PREMIO BIANCA D’APONTE 2012, NINFA D’ARGENTO 2014, finalista PREMIO BINDI 2012 e PREMIO FABRIZIO DE ANDRE’ 2013.
Nel 2015 riceve il PREMIO MUSICA E CULTURA 2015 in memoria di PEPPINO IMPASTATO per il video “I Muri”.

Leave a Reply