DiavoloRosso

Cultura – Spettacolo – Solidarietà / prenotazioni 3385400518 / 3477935323

In breve

DIAVOLO ROSSO di Asti è una associazione senza scopo di lucro che offre spettacolo, arti e cultura stando sul mercato e destinando gli utili a nuove attività e a progetti di solidarietà

WASTE PIPES

Onesti e diretti, sudore e volume. Questo sono i Waste Pipes, amanti delle calde sonorità anni 70 e nati nel 2003 fra i banchi del liceo Charles Darwin di Rivoli.
Durante questi tredici anni di attività senza cambi di formazione, la band propone con entusiasmo e umiltà la propria musica, un hard rock vecchia scuola con molte influenze, come blues, indie, stoner, funky. Due chitarre, voce, basso e batteria. Tutto per pettinare con la riga da un lato i suoi ascoltatori.
All’attivo due singoli e tre EP: “ Begin to grow” ( 2 0 0 4 – autoprodotto) , “ Let Blood Boil” (2006 – Soundtown), e “Make a Move ” ( 2 0 1 0 – autoprodotto). Quest’ultimo ha segnato il passaggio a un arrangiamento più curato e maturo, grazie ai più di dieci giorni passati al Dub The Demon Studio di Luserna San Giovanni (TO). In “Make A Move” hanno collaboratao: Madaski (Africa Unite), Valerio Giambelli (Statuto) e Mauro Tavella (Linea 77, Africa Unite, Persiana Jones). L’evoluzione però continua con il singolo “For All The Time We Waste”, uscito nel 2013 per celebrare i dieci anni della band, e un album fresco fresco, “Fake Mistake” in uscita il 27 Febbraio 2016. Frutto di un anno di fatica in studio e dal suono compatto e rabbioso. Il disco, co-prodotto da Federico Puttilli (Nadar Solo) e mixato da Gianni Condina, non si ferma solo al vecchio e caro rock’n’roll ma strizza l’occhio a sonorità più moderne, allo stesso tempo più melodiche e più aggressive.Però l’arma migliore dei WP rimane sicuramente l’intesa sul palco: più
di 500 concerti all’attivo, in giro a portare sudore e alto volume, non solo in lungo e in largo per il Bel Paese ma anche in Francia, Svizzera, Germania, Olanda e Slovenia. I ragazzi si sono inoltre barcamenati in qualità di opening act per Elio e Le Storie Tese, Perturbazione, Meganoidi, Thunder Express (ex The Hellacopters), D-A-D (Disneyland After Dark), Pino Scotto, Adam Bomb, Francesco-C, Fabio Treves Blues Band, The Bastard Sons Of Dioniso e il sempreverde Bobby Solo!Ora la band è pronta all’uscita di “Fake Mistake” e ad un’abbondante scorpacciata di live.

SINDROME DI CASSANDRA

4 pazze ragazze che hanno deciso nell’autunno del 2010 di fare un gruppo con pezzi originali, e di rocckeggiare un pò, escludendo categoricamente gli uomini dalla band per dimostrare che anche le donne possono stare bene in gruppo senza picchiarsi e senza il bisogno di tirarsi i capelli …tutto al femminile …
voce: Donatella
chitarra : Marialuisa
basso : Manuela
batteria: Roberta

Leave a Reply