DiavoloRosso

Cultura – Spettacolo – Solidarietà / prenotazioni 3385400518 / 3477935323

In breve

DIAVOLO ROSSO di Asti è una associazione senza scopo di lucro che offre spettacolo, arti e cultura stando sul mercato e destinando gli utili a nuove attività e a progetti di solidarietà

Solotundra, dopo una gestazione lunga 26 anni, nasce ad Asti nel 2011 dalla testa di Andrea Anania, che suona da sempre ma non si era mai sentito pronto per dare vita a un progetto tutto suo. Il bisogno di uscire allo scoperto lo porta alla pubblicazione, nel 2013, di What We Did Last Winter, un debutto in piena filosofia DIY e lo-fi che trasuda tutto il suo amore per la tradizione musicale nord americana e per il songwriting. Banjo e chitarre acustiche incontrano voci, distorsioni e ottoni, per raccontare sogni di evasione, amore e morte. Giacomo Stella (batteria) e Edoardo Accornero (fiati) sono i due amici e musicisti che affiancano Andrea (voci, cordofoni) per le registrazioni, mentre sul palco il disco è presentato in versione one-man band, con chitarre, percussioni a pedale e tanto, tanto sudore.

RockIt ne parla così: “la grande dote di questo disco è l’essere capace di disegnare atmosfere intime in spazi immensi, sospiri nei sorrisi, passato e presente, con una sorta di presa facile e immediata, senza ornamenti né avanguardismi”.

Tra il 2011 e il 2015 Solotundra ha aperto i concerti di Zen Circus, I Cani, Vadoinmessico, Marco Notari, The Sleeping Tree e altri ancora; ha suonato qua e là in Italia (soprattutto in Piemonte e Lazio), ma anche in Svizzera e in Canada, paese dove è andato a cercare ispirazione per qualche tempo.

Il 2015 è l’anno di Live Music, Dead People, album realizzato con un approccio più metodico, avvalendosi di un vero studio di registrazione e della professionalità di Andrea Bergesio (Mambassa, Marco Notari, Eskinzo, Losburla…). L’ approccio alt-folk e le atmosfere sognanti del primo disco lasciano il posto alle chitarre elettriche, alle batterie distorte, a una bizzarra miscela di blues, rock e pop. Stella e Accornero tornano a suonare nel disco, questa volta affiancati da altri due amici e compagni di musica di Solotundra, Andrea Virga (voci, cordofoni) e Corrado Audasso (sax baritono). Un disco dalle influenze black, alla ricerca di un equilibrio tra l’adozione degli schemi, dei metodi, e il proseguimento di un percorso musicale personale.

Leave a Reply