DiavoloRosso

Cultura – Spettacolo – Solidarietà / prenotazioni 3385400518 / 3477935323

In breve

DIAVOLO ROSSO di Asti è una associazione senza scopo di lucro che offre spettacolo, arti e cultura stando sul mercato e destinando gli utili a nuove attività e a progetti di solidarietà

30 gennaio 2015
21:30

Dopo la serata del 12 dicembre scorso in cui, nonostante lo stop ai concerti, decisero di presentarsi al locale regalando qualche canzone in acustico, tornano ad esibirsi al Diavolo Rosso Il Disordine delle Cose in un concerto vero e proprio.
La band novarese composta nella formazione base da sei elementi con diverse esperienze sulla scena musicale indipendente nazionale e internazionale, è presente nel mercato musicale italiano dal 2009 . La spiccata attitudine al concerto dal vivo li ha portati, fin dal primo anno di attività e senza alcun disco alle spalle, a poter vantare più di quaranta concerti su palchi condivisi con i migliori rappresentanti della musica italiana indipendente e non: Daniele Silvestri, Marlene Kuntz, Syria, Marta Sui Tubi, Perturbazione e molti altri.
Nel 2009 esce il loro omonimo disco d’esordio per Tamburi Usati / Venus, con la produzione artistica di Gigi Giancursi e Cristiano Lo Mele (Perturbazione), e si affermano come una delle band indipendenti rivelazione dell’anno. Un disco molto apprezzato per la cura dei testi e delle sonorità, impreziosito dalla partecipazione di numerosi artisti come Syria, Carmelo Pipitone (Marta Sui Tubi), Paolo Benvegnù, Marco Notari, Naif Hèrin, Perturbazione e Marcello Testa (La Crus). Nel 2010 la band affronta un lunga tournée nazionale che conta quasi cento concerti in tutta italia, tra club e festival, e si afferma definitivamente nel panorama musicale italiano a detta di critica e pubblico. Il 6 gennaio 2011 accompagnano Cecilia Syria Cipressi nel suo concerto evento per i quindici anni di carriera per poi uscire temporaneamente di scena e dedicarsi alla realizzazione del secondo album.
Registrato nello studio dei Sigur Ros in Islanda da Birgir “Biggi” Birgisson (Sigur Ros, Amiina, Jonsi, Mugison), il secondo full-length si intitola “La Giostra” (Cose in Disordine/Audioglobe) è stato pubblicato il 29 febbraio 2012. Un disco in cui la band cerca il freddo e il completo distacco dalla quotidianità per la scrittura e si impegna a far coesistere il più autentico, intimo e introspettivo cantautorato italiano con le diverse influenze musicali dei componenti della band e le sonorità avvolgenti che caratterizzano la musica nord europea. La band dimostra la propria maturità artistica producendosi artisticamente l’intero disco. L’album vanta la straordinaria partecipazione del famoso quartetto d’archi islandese delle Amiina.
Dopo un anno intero di concerti e l’ottimo risultato di critica e pubblico de La Giostra la band inizia i lavori per il terzo disco la cui uscita è prevista per la primavera 2014. Sarà un disco di passaggio, un nuovo ponte che la band vuole costruire per affermarsi come un gruppo in continuo movimento, affascinato sia dalla sperimentazione che dalla propria classicità e dall’affermazione del proprio percorso artistico. Il disco verrà registrato nello storico CaVa Sound di Glasgow (Belle and Sebastian, Mogwai, Mercury Rev e molti altri) a sottolineare una forte attitudine ad internazionalizzare un’attitudine molto italiana al cantautorato ed allo storytelling.
www.ildisordinedellecose.it

Leave a Reply