DiavoloRosso

Cultura – Spettacolo – Solidarietà / prenotazioni 339-5641302 – P.IVA 01229500051

In breve

DIAVOLO ROSSO di Asti è una associazione senza scopo di lucro che offre spettacolo, arti e cultura stando sul mercato e destinando gli utili a nuove attività e a progetti di solidarietà

Band astigiana formatasi nel 2006.
Nel 2007 registrano il loro primo album totalmente in inglese ”Surfing with demons”,(reperibile su Itunes e su tutte le piattaforme web), un concept che descrive il viaggio dalla vita alla morte passando metaforicamente da luoghi asciutti e desertici ,ma in fondo vitali, a luoghi marini ed abissali che rappresentano il buio della non esistenza .
La musica è un rock/garage con sonorità vintage, scura e viscerale.
Dopo numerosi cambi di formazioni ed un anno di ferma(2009), la band si ritrova con l’attuale line-up e con un nuovo progetto in corso. Ora quasi tutti i testi sono in Italiano, abbandonano le sonorità vintage per una più moderna visione psichedelica, senza tralasciare le ballate, ma non disdegnando le sfuriate punk.
Tutto è scritto in prima persona: nevrosi, paure, sesso, morte, alcool, viaggi onirici, riflessioni sulla vita ed a volte no-sense, sono i protagonisti delle liriche.  Oltre a numerosissime date nel nord Italia toccando locali di prestigio (Transilvania, Blue’s house, Hollywood e teatro Derby a Milano, quest’ultimo nel contesto “Mind the band” presentato da Marco Biondi di Virgin Radio, Woodstock di Como..ecc).
Nel 2011 vincono il concorso “Lustando rock fest” ed aprono il concerto di Marta sui Tubi e Casino’ Royale, suonano inoltre sul palco di Asti Musica che in questa edizione ha ospitato tra gli altri Morgan e i Jethro tull. Aprono per The NIRO al diavolo rosso.
Recharged Radio, una web radio di Londra ha trasmesso in quest’anno piu’ volte il pezzo “Junkey monkey” tratto dal primo album.

Al Diavolo Rosso presenteranno il video di “Mele marce” brano tratto dall’ultimo disco “Ossessioni gratuite”.

 

Festa di inaugurazione della stagione Indi(e)Avolato

con CENA TRADIZIONALE e concerto LOU TAPAGE

// ingresso al concerto: up to you

// cena: menu degustazione 12 euro (per info e prenotazioni: 3395641302 – 3478744586 – diavolo.rossasti@libero.it)

// per tutta la sera “angolo chocolat” (crepes, cioccolatini ecc.)

cena dalle ore 20 – inizio concerto ore 22

Riparte la stagione autunnale di Indi(e)Avolato e lo fa con una serata che promette scintille ! Al Diavolo Rosso arriva la Festa Occitana per una serata tutta da ballare con il concerto dei Lou Tapage, vera e propria macchina da live e nuova stella incontrastata della musica occitana. Il loro ultimo album “Finisterre”, uscito lo scorso dicembre, è stato osannato dalla critica specializzata fino a portarli sulle pagine de Il Fatto Quotidiano come rappresentanti della folk occitano in Italia. I Lou Tapage sono l’unica band di musica occitana in Italia che non si ferma all’utilizzo della lingua occitana ma si apre anche all’italiano ed al francese, contaminando le proprie sonorità con influenze combat folk, etniche e rock.

Prima del concerto inoltre, per chi lo desidera, sarà possibile a partire dalle ore 20 cenare con i piatti tipici della tradizione occitana attraverso un menu degustazione. Per la cena è necessaria la prenotazione ai numeri 3395641302 – 3478744586 o alla mail diavolo.rossasti@libero.it. Il costo è di 12 euro.

Sarà infine attivo per tutta la serata un “angolo chocolat”, in cui il protagonista sarà il cioccolato (altro elemento tipico della cucina occitana) e verranno servite crepes al cioccolato e cioccolatini.

www.indieavolato.it

Asti
Ore 09,30 :  Ritrovo Piazzale Traghetto, parcheggio Lungo Tanaro;
Ore 10,00 :  Partenza camminata: 7,5 km per raggiungere il centro storico;
Ore 11,45 :  Piazza Roma interventi di:  Enrico Fontana, direttore nazionale di Libera e  Paolo Piacentini, presidente nazionale di Federtrek;
Ore 13,00 :  Diavolo Rosso – pranzo a prezzo turistico (€ 12 prenotazioni entro il 3 ottobre) con proiezioni di filmati delle varie realtà presenti;
Ore 14,00 :   Ritrovo davanti al Diavolo Rosso: trekking urbani a tema, predisposti da alcune  associazioni astigiane;
Musei astigiani gratuiti per i partecipanti;
Ore 17,00 :  Diavolo Rosso – festa finale con letture partecipate, musica dal vivo con i LoMé, rock band pluripremiata;
Aperitivo ad offerta.

Info
Comune di Asti:  www.comune.asti.it – www.lamiascuolaperlapace.it – p.odorizio@comune.asti.it
Libera: 3478255095 – asti@libera.it
Camminare Lentamente:  Paolo Tessiore 3806835571 – camminarelentamente2@gmail.com

I LoMé nascono nel 2001 a Biella e già nel loro primo anno di attività ricevono una menzione al “World Music Festival” di Fivazzano.

Nel 2002 partecipano a diversi concorsi e festival nazionali classificandosi al terzo posto a “Strade del Cinema” e nel 2003 vincono il “PercFest”. Nello stesso anno iniziano a lavorare alla composizione e alla registrazione dei brani che che confluiranno nel loro primo lavoro discografico.

Nel 2004 pubblicano il loro disco di esordio “Fiori su Marte” (L’Eubage) che ottiene una buona risposta dalla critica italiana e francese.

Durante il tour promozionale del disco, i LoMé partecipano al concorso “Demetrio Stratos” e vincono il primo premio. La stagione dei premi continua sino al 2005, anno in cui la band vince il “Premio Bindi” e sigla un contratto per la distribuzione internazionale del disco con BTF.

Nel 2006 la band é invitata ad esibirsi durante il “Premio Tenco” ricevendo ottime recensioni e critiche dai giornalisti di settore presenti all’evento. La loro performance all’Ariston é stata trasmessa su RaiDue. Nei due anni successivi la formazione si dedica esclusivamente all’attività live suonando all’interno di importanti festival quali “Su la Testa” (Albenga), “Mantova Music Festival”, “Bordighera Jazz & Blues” (premio miglior interpretazione) e infine aprono un concerto del duo “Bollani-Rava”.

Nell’estate 2009 ospitano durante un loro concerto al Cinemountain Festival la cantante Irene Grandi, eseguendo insieme alcuni brani del repertorio dell’artista fiorentina. A novembre del 2009 pubblicano il loro secondo disco “La Ragione: non ce l’ha nessuno” (L’Eubage) che vanta la produzione artistica di Enrico Montrosset e Peter Walsh (produttore artistico dei Simple Minds, Peter Gabriel, Cristina Donà).

Il loro secondo lavoro, distribuito da Venus, riceve nei primi mesi dopo l’uscita ufficiale ottime recensioni sulle più importanti testate musicali e non: Il Mucchio, Rockstar, Blow Up, XL, Repubblica, Kataweb, La Stampa, Rockit, Sky. Nel febbraio 2010 la formazione partecipa come ospite alla manifestazione “Bindi Winter” e al “Premio Buscaglione”.

Nel luglio 2010 si esibiscono all’Heineken Jammin Festival, selezionati dall’apposita giuria tra i 3500 partecipanti del contest. Nel 2011, sempre per l’etichetta L’Eubage, realizzano il disco live “Prigionieri delle scimmie”, sintesi di un anno e mezzo di concerti live nei music club di tutta Italia.

Nello stesso anno sono la prima band pop rock ad essere ammessa ad esibirsi a Casa Verdi di Milano, tempio della musica classica fin dalla fondazione, con riscontri lusinghieri.

Agosto 2012 li vede ospiti del Busker Festival di Ferrara, rassegna internazionale degli artisti di strada. Nel 2013 la band incide il brano “Manichini [Il silenzio ammazza]” per l’associazione Libera Contro Le Mafie Corredato da un video di impatto, il pezzo è squisitamente pop per parlare ad una nuova platea del problema della mafia.

http://www.lome.it/

 

Gli Sturia ritornano al Diavolo per inaugurare la stagione invernale!
Venite a sdare con noi e a salutare il simpatico Edo, che parte per la Mitteleuropa in cerca di fortuna. Ma soprattutto venite a sdare!

Starring:
Andrea Anania as “Montoya”
Davide Calabrese as “Fabbro”
Rudy Calabrese as “Scatman”
Edo Accornero as “The Joker”

INGRESSO LIBERO

Le omelie di Andrea Gobetti

maggio 28th, 2014

In esclusiva per il festival “A Sud di Nessun Nord” in vendita il libro con le omelie di Andrea Gobetti (bisognerà approfittarne, poche copie ancora disponibili)
Lunedì 2 Giugno – ore 14: Andrea Gobetti, un’Omelia, parole in armonia e disarmonia.

PROGRAMMA
Venerdì 30/05
18,30 – Corte Sconta detta Arcana – Saluto del viandante, con Domenico Quirico.
19,45 – Portego de mezo – Aperitivo Internazionale.
20,00 – Locanda del pellegrino – Cena solidale.
21,30 – Corte sconta detta arcana – Islam: altro, altrove, altrimenti con Domenico Quirico e Farian Sabahi.
22,00 – Tout Cinemà – Come è profondo il mare. La plastica, il mercurio, il tritolo, il pesce che mangio, con Nicolò Carnimeo.
22,30 – Corte di Razmataz – Concerto: la “Segà” delle Isole Mauritius con il quintetto di Jino Touche.

Sabato 31/05
13,00 – Locanda del pellegrino – A tavola con gli autori.
16,00 – Tout Cinemà – Un audiolibro in carcere, un’esperienza dal carcere raccontata da Elena Lombardi Vallauri e Aldo Delaude.
17,00 – Corte sconta detta arcana – Wu Ming 4 presenta “L’Armata dei sonnambuli”, il nuovo lavoro del longevo collettivo di scrittori militanti.
17,30 – Tout Cinemà – “Adelante”. Silvia Noli, in un dialogo con il suo conterraneo Riccardo Gazzaniga
18,00 – Corte sconta detta arcana – Destra e sinistra: 5 ragioni per rimanere in Italia. Si confrontano due giovani giornalisti di opposte tendenze: Paolo Maggioni e Fabrizio Goria.
18,30 – Tout Cinemà – “L’Altrove” di Alessandro Zannoni. Presentazione del libro “Le cose di cui sono capace” dialogando con Cristina Pasqua.
19,00 – Corte sconta detta arcana – Mari inquinati e poteri forti. Un incontro con il tenente di vascello che si rifiutò di avvelenare il mare. Con Nicolò Carnimeo, David Grassi e Roberto Pozzan.
19,30 – Tout Cinemà – Ballata di ogni artista Bruno Panebarco, l’autore di Fedeli alla roba, racconta il suo ultimo lavoro.
19,45 – Portego de mezo – Aperitivo musicale.
20,00 – Piazza dei miracoli – Banchetti dal mondo, il buono dal pianeta.
21,45 – Corte di Razmataz – GRAPHINOVEL IS DEAD! Un fantasmagorico reading tra Rock e fumetti con Davide Toffolo, leader dei 3 Allegri Ragazzi Morti.
22,30 – Tout Cinemà – Essere altrove: masche e donne sciamano, dal Piemonte alla Siberia. Incontro con le antropologhe Laura Bonato e Lia Zola.
23,15 – Serraglio – “Il popolo che manca”,reading – Marco Revelli con gli attori Eugenio Allegri e Beppe Rosso. Un reading per ripercorrere la Spoon River di Nuto. Un affresco di memorie dal mondo dei vinti.
00,30 – La musica nella notte bianca

Domenica 01/06
12,00 – Portego de mezo – Aperitivo internazionale
12,30 – Tout Cinemà – “Fino al Don” ,idealmente la meta del viaggio e della memoria. Con tutto il tempo per ricordare, pensare, incontrare persone, di Paolo Venti.
13,00 – Locanda del pellegrino – A tavola con gli autori
16.30 – Piazza dei miracoli – Ciclotappo, una tappa del campionato italiano dei “tollini”
16,30 – Tout Cinemà – “I pappataci del sociale”, una storia del terzo settore con Claudio Muto.
17,00 – Serraglio – “La psicologia dello Zorba”: incontro con Arshad Moscogiuri
17,00 – Tout Cinemà – “Come eravamo”. La fotografa Paola Agosti racconta il movimento di emancipazione femminile degli anni ’70. Con lei la storica Liliana Lanzardo.
17,30 – Corte sconta detta arcana – Cercatori d’alberi e giardinieri planetari, presentazione incrociata tra piante di orti urbani e rari alberi secolari con Lorenza Zambon e Tiziano Fratus.
18,00 – Tout Cinemà – Collaboriamo! La sharing economy. Una ricerca di nuovi orizzonti solidali tra le pieghe della rete con Marta Mainieri
18,30 – Corte sconta detta arcana – Tonino Carotone: un irregolare della musica si racconta come se fossero le 3 del mattino… ma alle 6 di sera.
19,00 – Tout Cinemà – La seduzione dell’avventura. Piccole scuse per fughe verso l’ignoto. Con Alberto Sciamplicotti.
19,45 – Portego de mezo – Aperitivo musicale. Un aperitivo sulle note di Andrea Tarquini, chitarrista di note ‘americane’, inzuppate nell’aria di Trastevere.
20,00 – Piazza dei miracoli – Banchetti dal mondo, il buono dal pianeta.
21,30 – Corte di Razmataz – I figli della repubblica. L’orazione civile di Maurizio Maggiani, un’invettiva sdegnata ma senza rancore contro una generazione che ha dissipato ciò che aveva ricevuto in dote.
22,30 – Corte di Razmataz – Tonino Carotone in concerto. Il più italiano tra i musicisti di Spagna.
00,00 – Serraglio – Reds: il Folk Club di Roma e Stefano Rosso raccontato e cantato da Andrea Tarquini.

Lunedì 02/06
11,00 – Passeggiata Gagliardi
12,00 – Corte sconta detta arcana – Il viaggio più lungo della mia vita. Incontro con Maurizio Maggiani, autore del “Coraggio del pettirosso”: un’occasione per sentire le sue storie dalla sua voce.
13,00 – Locanda del pellegrino – A tavola con gli autori
14,00 – Locanda del pellegrino – Andrea Gobetti, un’Omelia, parole in armonia e disarmonia
17,00 – Corte sconta detta arcana – Nicolai Lilin, già autore di Educazione Siberiana uno dei più intriganti
e controversi casi letterari degli ultimi anni, presenta il suo nuovo libro “Il serpente di Dio”.
17,30 – Tout Cinemà – “L’Italia dei nuovi contadini” di Giorgio Boatti e “Mugello sottosopra” di Simona Baldanzi. Presentazione incrociata di 2 viaggi per 2 viaggiatori.
18,00 – Corte sconta detta arcana – Mirella Tenderini presenta il suo ultimo libro “Tutti gli uomini del K2”, pubblicato nel 60mo anniversario della prima salita.
18,30 – Tout Cinemà – Le città che si chiamano Torino. Una guida a molte voci, una dichiarazione d’amore per questa città. Incontro con i curatori Olga Gambari, Annalisa Russo, Leandro Agostini.
19,00 – Corte di Razmataz – I Buoni: una conversazione tra Luca Rastello, autore dell’originale e inquietante libro sul mondo del volontariato e lo scrittore Gian Luca Favetto.
19,45 – Portego de mezo – Aperitivo musicale Mediterraneo con il trio di Gerard Mayen.
20,00 – Piazza dei miracoli – Banchetti dal mondo, il buono dal pianeta.
21,00 – Serraglio – Periferie – spettacolo teatrale del “Laboratorio dei talenti”.
21,30 – Corte sconta detta arcana – Triste solitario y final, un viaggio ironico e sentimentale nella musica d’autore italiana con Marinella Venegoni e Massimo Cotto.
22,15 – Tout Cinemà – Incontro con Andrea Menegatti: “Islam in west Africa. Sufismo e fondamentalismo nelle nuove democrazie africane”.
22,30 – Corte di Razmataz Concerto de I fratelli di Soledad: un grande ritorno per presentare il nuovo album “Salviamo il salvabile atto II”.
00,00 – Serraglio – Bivacco: dedicato a Icaro.

A Sud di Nessun Nord Story

maggio 23rd, 2014

Dopo 14 anni di attività il Diavolo Rosso ha deciso di bandire un concorso fotografico gratuito, che si svolgerà in concomitanza con il festival “A Sud Di Nessun Nord”, prendendo spunto dalle tematiche affrontate quest’anno : “Altro, Altrove, Altri_Menti”. Avrà un appendice nel mese di Settembre, ed è aperto a tutti coloro che si dilettano a catturare immagini… professionisti e non.
Scopo Del Concorso :
Promuovere l’arte della fotografia, stimolando ad osservare e raccontare la quotidianità, dando visibilità a tutti coloro che usano il mezzo fotografico per raccontare il mondo che ci circonda.
Il concorso si divide in tre temi :
1) Altro = in questa categoria verranno raggruppate le foto che rappresentano le emozioni vissute al Diavolo Rosso durante i suoi 14 anni di vita… i concerti, le mostre, le manifestazioni, le feste e la gente.
2) Altrove = in questa categoria verranno inserite tutte le immagini che raccontano i ricordi e le emozioni di viaggio e i vari modi di viaggiare.
3) Altri_Menti = in questa categoria vorremmo che durante la manifestazione A Sud Di Nessun Nord di quest’anno, si catturassero le espressioni dei partecipanti, si raccontassero i momenti che ti sono piaciuti di più. Per questo tema, data la concomitanza con l’evento, verrà prevista un’appendice (invio foto e selezione) a giugno/settembre come da regolamento.

REGOLAMENTO
●  Temi del concorso:  1° tema – Altro / 2° tema – Altrove / 3° tema – Altri_Menti
●  Date di svolgimento:
- 1° e 2° tema : invio delle foto fino alle ore 24:00 di sabato 17 maggio 2014. Si potranno votare le foto su Facebook dal 19 maggio fino alle ore 24:00 di sabato 24 maggio 2014.
- 3° tema: si potranno inviare le foto fino alle 24:00 di sabato 29 giugno 2014.
●  Indirizzo di spedizione: le foto e la scheda di partecipazione (compilata in tutte le sue parti) andranno inviate al seguente indirizzo e-mail concorsodiavolo@gmail.com
●  Ogni partecipante può scegliere uno solo o anche tutti e tre i temi.
●  E’ possibile partecipare con UNA sola foto per ogni tema e si dovrà inviare una e-mail per ogni foto specificando nell’oggetto il tema scelto.
●  Le foto dovranno essere in formato jpeg con una dimensione minima di 300 kb e massima di 1000 kb (1Mega), lato maggiore 1024 pixel.
●  Criteri di giudizio:
Per il 1° e 2° tema verranno premiate le prime due foto x ogni tema scelte dalla giuria.
Verrà premiata inoltre la foto che avrà ottenuto più “mi piace” su Facebook, sia per il 1° che per il 2° tema.
Per il 3° tema verranno indicate prossimamente le premiazioni.
I vincitori saranno avvisati tramite e-mail e dovranno poi far pervenire all’organizzazione una foto ad alta definizione per la stampa delle foto, nei tempi che verranno indicati.
●  Premi:
- 1° e 2° tema = prima classificata giuria – da stabilire / seconda classificata giuria – da stabilire / prima classificata Facebook – da stabilire.
- 3° tema = i premi verranno annunciati in seguito.
●  Le foto vincitrici dei premi (giuria e Facebook) verranno esposte al Diavolo Rosso durante l’edizione di quest’anno di A Sud Di Nessun Nord. Tutte le foto partecipanti al concorso saranno proiettate durante la stessa manifestazione.
●  Le foto vincitrici del 3° tema verranno esposte alla riapertura del Diavolo Rosso a settembre 2014.
●  Tutte le foto stampate a cura dell’organizzazione resteranno di proprietà del Diavolo Rosso.
●  Il giudizio della giuria è inappellabile.
●  Ogni partecipante dichiara di essere l’autore delle fotografie inviate. Segnalate comunque se notate qualcosa che non è regolare.
●  Il partecipante si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del concorso, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle foto.
●  Tutte le foto inviate restano comunque di proprietà dell’autore e ne è vietata la riproduzione anche parziale senza il consenso dello stesso. Con la sola esclusione delle esposizioni e proiezioni previste al Diavolo Rosso.
●  Gli organizzatori si riservano il diritto di escludere dal concorso le foto non conformi nella formae nel soggetto a quanto indicato dai temi oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e visitatori.
●  L’invio delle foto e della scheda di partecipazione al concorso, confermano la presa visione e l’accettazione del regolamento e l’utilizzo delle foto nei modi previsti.

Scheda di partecipazione ( Una foto/tema = una scheda / Due foto/temi = due schede) = fare copia/incolla e compilare per inviare l’ e-mail
nome =
cognome =
data di nascita =
luogo di residenza =
professione =
telefono =
mail =

tema =
titolo foto (facoltativo) =

Loonies on the Moon è un progetto nato da diversi musicisti e prima di tutto amici che dopo anni di esperienza passati in varie rock cover band si sono ritrovati per scrivere pezzi originali che loro stessi definiscono di genere “speculative rock”.

Con speculative rock intendono, mantenendo una solida base rock, slegarsi dalla tradizione della forma rock cercando una propria voce senza mai rinunciare al primato della comunicazione con l’ascoltatore. Comunicazione per loro è prima di tutto aver qualcosa da dire, interpretarlo al massimo, mantenere una melodia consona al messaggio che trasporti con sé, e non aver paura di gridare quello che per forza deve essere gridato.

Troviamo in loro quindi varie influenze che vanno dalla psichedelia, al post-punk, progressive, alternative, al pop: sperimentazione ed orecchiabilità.

Nella serata verrà presentato il loro primo LP “Speculative”, registrato all’inizio di quest’anno presso gli studi della Noise Factory di Milano. Proporranno inoltre alcune cover che vanno da Lou Reed agli Audioslave, da Neil Young ai Joy Division.

http://www.reverbnation.com/looniesonthemoon

http://www.looniesonthemoon.com/